Affinità

Affinità
“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” - Virginia Woolf

sabato 18 agosto 2012

6 - Ho letto: Tu come tutto quello che tocchi, C. Nubile *****

Pagina dopo pagina, si compie una magia.
Eravamo l'una di fronte all'altra. Si perchè dentro casa, assieme al libro, è arrivata anche lei, Clara.
A portare i suoi protagonisti seduti sul mio letto, accanto a me, a farmi vedere Brindisi, Tuturano e la sua campagna con gli ulivi che parlano, seguendo la direzione del Vento o degli eventi, ero lì "con il mare che sparge piccoli miracoli sulle ciglia", dove "l'aria è rossa , e gli occhi sono incendi".
In questo libro, fatto di brevi racconti affidati alle voci dei vari personaggi, c'è visceralità, sangue, passione, storie di mafia e d'amore, spiriti nascosti negli angoli dell'anima, ma soprattutto uomini e animali, fino a perdere il confine tra i due termini e confonderli, non riconoscere chi tra i due è la bestia.

L'autrice si porta il Sud nel cuore, la terra sotto le unghie e il mare dentro, che sa di tempesta.
Mescolando vissuti su vissuti, come una maga dosa sapientemente le sue spezie e le sue pozioni, la Nubile ci fa masticare un Sud dal sapore terribilmente amaro e, al contempo, con un retrogusto che sa di compassione.
E poi ci sono le donne. Le donne e i loro sentimenti. Le donne e la loro voglia di amare ed essere amate, apprezzate, rispettate. "Qui le donne sfoggiano le ferite, avevo pensato, come fili di perle o baci di medusa. Qui, a sud, il dolore è odore".
La cosa che mi ha colpito di più è che la Nubile, quasi umanizza, senza con questo giustificare, la mafia, anzi ne delinea le aberrazioni ma sotto una luce filtrata dalle emozioni dei singoli personaggi. Voci fatte pensiero intimo, "potevano spiccare il volo, ma hanno scelto la vita dei pesci".
Raccontando verità, raccontando luci ed ombre, di destini e strada, di vendette e amicizie, di masserie dove i cieli cadono e gli occhi dicono "tu sei come tutto quello che tocchi".
E Clara Nubile sicuramente tocca al cuore.


Titolo: Tu come tutto quello che tocchi
Autore: Clara Nubilehttp://tabaccherieorientali.blogspot.it/
Data di uscita: 21/03/12
Editore: Bompiani
Prezzo: 16 euro
Pagine:171
Collana: Letteraria italiana
ISBN: 45269820

Clara Nubile è nata a Brindisi nel marzo 1974, durante un temporale. Segno Pesci.
Traduttrice editoriale e scrittrice, ha vissuto a lungo in India, dove spesso torna.
E' autrice dei blog Tabaccherie orientali e Tu come tutto quello che tocchi
Ha scritto anche "Io ti attacco nel sangue" (2005), "Lupo" (2007), "Tabaccherie orientali" (2010).

6 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore, Lena, e bellissima foto. Un abbraccio di vento

    RispondiElimina
  3. grazie a te Clara!
    Ricambio di cuore lo stesso abbraccio

    RispondiElimina
  4. che bella recensione, lo leggerò! ...anche io adoro leggere, anche se ultimamente con due figli piccoli il tempo è poco! ti seguo! :-)

    RispondiElimina
  5. Cara Lena, rileggo adesso la tua recensione al mio romanzo. Sono stupita dalla sensibilità e con quanta grazia sei riuscita a sintetizzare gli orizzonti, i piani temporali, ma soprattutto l'impasto di sangue e terra della mia narrazione.
    Le donne, apparentemente marginali, sono il fulcro della storia: scandiscono la trama così maschile e violenta, la indorano.
    E poi ho volutamente scelto di non dare giudizi morali sulla S.C.U: sono i personaggi, tragicamente umani, a raccontarsi, con voci di ogni sfumatura. Voci livide, sfinite, rabbiose, odiose, peccaminose.
    Grazie ancora per avermi recensito e ospitato qua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Clara, per la bravura che hai nel raccontare storie ed emozioni....e per la persona che sei.

      =)

      Elimina

Scrivi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."