Pezzi di vita

Pezzi di vita

mercoledì 22 agosto 2012

La Magia dei Libri

“Ogni libro, ogni volume che vedi possiede un'anima, l'anima di chi lo ha scritto e l'anima di coloro che lo hanno letto, di chi ha vissuto e sognato grazie ad esso. Ogni volta che un libro cambia proprietario, ogni volta che un nuovo sguardo ne sfiora le pagine, il suo spirito acquista forza"

tratto da L’Ombra del Vento di C. L. Zafòn


Un libro che è nella mia lista dei desideri.
Un libro di cui ho sentito solo pareri positivi, entusiasti.
Un libro di cui conosco qualche citazione, come quella che oggi scrivo qui.

In un libro, in ogni libro, c’è una strana magia.
Si innesca un’alchimia tra il libro e il suo lettore, qualcosa di indescrivibile che si può solo provare. “Sentire”.
A volte la scelta di un libro non è fatta per caso, a volte ci si imbatte in un libro, “quel” libro, mentre stavamo cercando tutt’altro.
Una forza irrefrenabile ti spinge verso di esso.
Quel” libro deve essere tuo. Tuo per sempre.

Si incomincia dalla copertina e dal titolo ispiratore, un titolo che avresti potuto mettere tu, si procede sfogliando le pagine e sempre “per caso” ci si rispecchia in una frase che sembra riferirsi proprio a te che leggi. A quel punto la trama è un optional. La si legge per dovere di lettore, ma in fondo al cuore sai, che quel libro farà la strada del ritorno verso casa in tua compagnia.
E così ogni momento è buono per leggerlo, per addentrarsi nell’intreccio di storie e di parole, nell’anima degli eventi che il libro racconta. E le parole si tramutano in immagini, nei visi dei personaggi, nei luoghi descritti minuziosi, in emozioni in cui immedesimarsi. Lo si preferisce a qualsiasi altro svago, a qualsiasi altro [e inutile] lusso. Non c'è lusso più piacevole che starsene un intero giorno o qualche ora a leggere in santa pace! Credo che Marilyn si sbagliasse. I veri amici delle Donne, non sono i diamanti, ma i libri.
I libri regalano emozioni, sentimento, passioni, insegnamenti, rivelazioni. I libri ti fanno andare nell'unica direzione verso la quale siamo destinati. Incontro a noi stessi. Ci mettono in cammino anche verso gli altri, verso i sogni e le ambizioni.
La magia di un libro è che il tempo passa e non t'importa.

Questa magia esiste e si ripete da millenni, semplicemente sfogliando e leggendo le pagine di un libro.
E allora ringrazio, col cuore, chi li scrive. E chi li legge e li racconta. Una catena magina destinata  a non spezzarsi mai.


E voi L'ombra del Vento l'avete letto?
Questa Magia di cui parlo,vi è mai capitata?
Quali libri vi leggono dentro, in questo periodo?
Ad ogni modo, vi auguro buona lettura.

4 commenti:

  1. I libri ci consolano, sempre e senza condizione!
    Ho letto l'Ombra del vento e lo sto rileggendo per partecipare ad un gruppo di lettura. Mi era piaciuto la prima volta e mi piace ancora. Le atmosfere, la scrittura, il mistero, tutto mi avvolge piacevolmente.

    RispondiElimina
  2. Non l'ho letto ma, come te, avendone sempre sentito parlare bene, ne sono incuriosita... sicuramente vorrò leggerlo nei prossimi mesi! Un abbraccio Lena!

    RispondiElimina
  3. Bello, bellissimo post! Mi ha davvero toccata. Ti seguirò!

    Per rispondere alla tua domanda, io sono una che senza un libro sul comodino, da sfogliare prima di andare a letto, poi ha gli incubi tutta la notte, una di quelle che se non si ritaglia un'oretta per la lettura, ogni sacrosanto giorno della propria vita, soffre di astinenza da parole stampate. Ci sono molti testi che mi hanno rapita da quando ho cominciato il mio viaggio nel mondo dei libri (da quando aveva 11 anni, ora ne ho 25), non riuscirei a citarne qualcuno perchè sono tutti meritevoli, ma forse potrei fare un'eccezione per la saga Queste Oscure Materie che mi ha letteralmente ipnotizzata, ma davvero è riduttivo per me citare solo quei libri... ecco, ora mi sento in colpa per tutti gli altri che non ho citato ma che hanno fortemente segnata. XD

    RispondiElimina
  4. @ ciao Madoka, benvenuta! grazie di cuore per essere diventata una mia "seguace" =) e per i tuoi complimenti.

    Credo che leggere sia la cosa più bella del mondo e non ci si dovrebbe rinunciare mai.
    A presto

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."