Affinità

Affinità
“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” - Virginia Woolf

venerdì 16 novembre 2012

Bancarelle dei libri usati [che magia!]

immagine da qui


Le bancarelle dei libri usati sono un luogo magico.
Tanti libri colorati, l'uno in fila all'altro, aspettano di essere portati in una casa nuova e di essere letti, per risvegliare l'essenza emozionale delle parole, assopite in pagine ingiallite.
I libri "selvaggi" e usati hanno una fascinazione impareggiable: sulla prima pagina può capitare di trovarvi una dedica ad un'innamorata, la data [remota] di inizio lettura, un orecchio piegato ad una pagina precisa, una frase di rosso sottolineata, una foto dimenticata.

Stamattina sono stata fra i libri usati, che meraviglia!
E ho fatto una bella scorpacciata di libri, l'ultimo bottino [?] di questo anno.
Quelli di cui volevo parlarvi sono:

  • Sarum di Edward Rutherfurd, in libreria è uscito, ultimamente New York.
E' un testo in copertina rigida color marrone, caratteri dorarti sul dorso edito da Arnoldo Mondadori nel 1987.
L'ambientazione è la città di Sarum ossia, l'odierna Salisbury. Una storia che quindi è necessariamente lunga e minuziosa, e che ci accompagna nel corso dei secoli con le vicissitudini storiche intrecciate a quelle delle famiglie che, tra cambi di cognomi ed eventi rivoluzionari, si muovono sullo sfondo della Storia. E' stato scritto due anni prima de I pilastri della terra di Ken Follett, e a detta di chi ha letto quest'ultimo libro, Sarum è sullo stesso piano e molto ed avvincete. L'ho pagato 1 euro.
  • 4 racconti della Selezione della Narrativa mondiale dal Reader's Digest: è un libro marrone edito nel Gennaio/Febbraio 1975, con i caratteri dorati sul dorso, contiene 4 libri, romanzi condensati di 4 autori diversi. L'ho pagato 1 euro. Ne fanno parte: 
  1. L'uccello del sole di Wilbur Smith  Alla scoperta delle rovine di una leggendaria città cartaginese bnel cuore dell'Africa. Un appassionante dialogo col passato, che sembra coinvolgere anche il presente.
  2. La vita nella foresta di Helen Hover  La palpitante avventura in un angolo incontaminato di foresta, che rischia di essere distrutto dall'arrivo della civiltà. La scrittrice, insieme al marito, abbandona la vita cittadina per rifugiarsi nelle immense foreste del Minnesota.
  3. La casa del terrore di  Gerarld Green Sullo sfondo di una metropoli americana, la tenace battaglia combattuta da un gruppo di inquilini contro la violenza e la speculazione edilizia.
  4. La tredicesima mano di Russel Braddon Una drammatica partita a cate giocata tra due fratelli e un ostinato ispettore di polizia. Una soluzione imprevedibile per una vicenda ricca di suspense.
Magari uno di questi libri lo inserisco in LeggiAmo 2013
[Questi libri rientrano ne la Rubrica  Il Cimitero dei libri dimenticati...]

A voi piace andar per mercatini? Ogni tanto, fa un gran bene!

4 commenti:

  1. Amo i mercatini e i libri usati,purtroppo nel paesino in cui abito non c'è niente del genere,ma quando posso fare un salto a Roma ne approffito.beata te e grazie di condividere i tuoi tesori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Analia Faul di essere passata! =)

      Elimina
  2. grazie per esserti fatta conoscere..ora ti seguo anche io perchè sono un tarlo da libro....ovvero leggo leggo leggo ovunque sia possibile quindi tranne dal dentista....
    tra l'altro bella questa wild and homeless bancarellina
    a presto

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."