lunedì 14 gennaio 2013

Gennaio 2013 con Fazi Editore

Vediamo tutte le chicche che troverete in libreria nei giorni a venire!
Spero troverete il libro che vi incuriosirà...ho sempre creduto che noi lettori ci illudiamo di scegliere i libri, in realtà sono loro a sceglierci.

Iniziamo con la Fazi Editore, che ci propone libri che noi riteniamo interessanti:
Narrativa italiana




In libreria: Gennaio 2013

Sinossi
Luca Pancalli ha diciassette anni quando, giovanissima promessa del Pentathlon moderno, diventa tetraplegico in seguito a una caduta da cavallo durante una competizione internazionale in Austria. Per lui è l’inizio di una nuova vita, fatta di piccole e grandi sfide quotidiane, di comprensibili momenti di sconforto ma anche di caparbia determinazione per la conquista di nuovi traguardi, costantemente sostenuto dagli affetti familiari e soprattutto da una forza d’animo e di volontà straordinarie. Nonostante sia costretto sulla sedia a rotelle, torna a praticare sport a livello agonistico, partecipando a quattro edizioni dei Giochi Paralimpici e conquistando in tutto otto medaglie d’oro, sei d’argento e una di bronzo che gli regalano il titolo di atleta paralimpico più medagliato dell’era moderna. Percorre una brillante carriera di dirigente sportivo e si impegna fortemente per la nascita e la crescita del movimento paralimpico italiano. La sua vita è una eccezionale vicenda umana, sportiva ed esistenziale, raccontata con una grandissima empatia dall’amico giornalista Giacomo Crosa. Un fulgido esempio di cosa voglia dire essere uomini di sport nell’anima.

Giacomo Crosa - Prima Inviato speciale Rai e poi voce e volto storico di Mediaset, Vicedirettore Sport RTI. A ventun anni partecipa ai Giochi Olimpici di Città del Messico, guadagnando il Diploma d’onore Olimpico per il sesto posto nella gara di salto in alto, ancora oggi il miglior piazzamento ottenuto da un atleta italiano in una finale olimpica. Come giornalista ha seguito tutte le più importanti manifestazioni sportive nazionali e internazionali dagli anni Settanta a oggi. Allievo e poi docente della Scuola dello Sport. Maestro di Sport. Oltre a numerosi premi e riconoscimenti, nel 2010 è stato insignito della distinzione onorifica di Ufficiale dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana”.

Luca Pancalli - Avvocato, dal 2000 presidente del Comitato Italiano Paralimpico, dal 2005 vice presidente del CONI. Ex pentatleta, nuotatore paralimpico, è più volte primatista mondiale, partecipa con successo a quattro Paralimpiadi, quattro campionati del mondo e cinque europei. Nel 1993 inizia la sua carriera di dirigente sportivo. È commissario straordinario della Figc nella stagione 2006-2007. Dal 2005 segretario generale del Comitato Paralimpico Europeo. Tra i riconoscimenti ricevuti quattro medaglie d’oro al valore atletico, la stella d’oro e nel 1997 il Collare d’oro, massimo riconoscimento del Coni per meriti sportivi. Riceve dal presidente della Repubblica Ciampi l’onorificenza di Ufficiale nel 2001, di Commendatore nel 2004 e di Grande Ufficiale nel 2006. Nel 2010 gli viene conferito il Paralympic Order dal Comitato Paralimpico Internazionale (ipc). È padre di due figli.

Titolo: Lo specchio di Luca
Autori: Giacomo Crosa e Luca Pancalli
Editore: Fazi Editore
Uscita: 10 Gennaio 2013
Pagine: 304
Prezzo:€ 15,00


Narrativa straniera
Il prossimo è di genere distopico, e ne abbiamo parlato anche nella nostra rubrica "Dalle Pagine alla Pellicola" perchè arriverà in Italia il 7 febbraio, distribuito da Lucky Red, il film Warm Bodies di Jonathan Levine, tratto dall'omonimo romanzo di Isaac Marion, bestseller con un milioni di copie vendute in quasi venti Paesi. In occasione dell’uscita del film, Fazi Editore porterà in libreria una nuova edizione del romanzo.



Sinossi
La storia rende omaggio a Shakespeare ma anche ai grandi capolavori horror degli anni '70. Divertente, dark, forte di una scrittura acuminata e intelligente, Warm Bodies esplora cosa accade quando il freddo cuore di uno zombie viene tentato dal calore dell'amore umano. R è uno zombie in  piena crisi esistenziale, non ha ricordi, identità né tanto meno battito cardiaco, eppure è diverso dai suoi compagni Morti. Per sopravvivere ha bisogno di nutrirsi di esseri umani ma preferisce di gran lunga lasciarsi trasportare su e giù dalle scale mobili di un aeroporto abbandonato, ascoltare Sinatra nell’accogliente 747 che chiama casa e collezionare quel che resta dalle rovine della civiltà. La sua capacità di comunicare con il mondo è ridotta a poche stentate sillabe, ma dentro di lui sopravvive un intero universo di emozioni. Un giorno, mentre ne divora il cervello, R assapora i ricordi del giovane Perry e la sua intera esistenza viene sconvolta. R intreccia una relazione con la ragazza della sua vittima, Julie, ed ogni momento passato con lei è un'iniezione di vita: il suo corpo inizia a cambiare, la sua mente torna a trattenere i ricordi, il suo cuore a provare amore. Ma  l'amore tra uno zombie e una ragazza può  essere la cura per un mondo devastato da guerre, desolazione e morte?

Riportiamo cosa dicono di questo libro  voci autorevoli: 

«Marion è un autore disarmante, forte di un amaro senso dell'umorismo e di una scrittura vivida e cinematografica. Questo romanzo sugli zombie ha davvero un cuore». The Guardian

«Warm Bodies è un libro meraviglioso, scritto con grande eleganza, toccante e divertente». Audrey Niffenegger, autrice de La moglie dell'uomo che viaggiava nel tempo 

«Warm Bodies è una sarcastica e visionaria metafora del nostro mondo, del moderno paesaggio geografico e umano: non troppo diverso da quello vissuto da Kerouac e dai Ginsberg».  La Stampa

«Isaac Marion ha rivisitato con maestria il genere degli zombie, avvolgendolo di una patina divertente e insieme romantica». Il Messaggero

Isaac Marion è nato a Seattle nel 1981 e vive lì da sempre. Ha svolto decine di lavori fino a quando un suo racconto, "I am a zombie filled with love", non è diventato la short story più cliccata d'America dando vita, circa un anno dopo, a  Warm Bodies. Personaggio eclettico, Marion divide il suo tempo tra la scrittura, suonare strani strumenti nella sua band, ed esplorare il paese nel suo camper GMC del 1977 (www.burningbuilding.com è il sito su cui si possono seguire le sue evoluzioni artistiche).


Titolo: Warm Bodies
Titolo originale: Warm Bodies
Autori: Isaac Marion
Editore: Fazi Editore
Traduttore: Tiziana Lo Porto
Pagine: 288
Prezzo: € 14,50



Il prossimo è un classico sempreverde, Il Piccolo Campo di Erskine Caldwell 

Titolo: Il Piccolo campo
Titolo originale: God's Little Acre
Autori: Erskine Caldwell 
Editore: Fazi Editore
Traduttore: Luca Briasco
Pagine: 256
Prezzo: € 17,50
Erskine Caldwell

In libreria: Gennaio 2013

Dopo "La via del tabacco", incentrato sulle vicende dei Lester, "Il Piccolo campo" continua il “Ciclo del Sud”. Erskine Caldwell racconta con humor feroce e crudo realismo l’epopea della famiglia Walden. 

Sinossi
L’aspra Georgia rurale dei primi anni Trenta fa da sfondo all’illusione di ricchezza di Ty Ty Walden, convinto che il suo campo arido celi filoni d’oro: da quindici anni scava senza sosta costringendo i figli a fare lo stesso. Due di loro hanno abbandonato la casa paterna per trasferirsi in città: Jim Leslie si è arricchito e ha una vita borghese e agiata insieme a una moglie gracile, mentre Rosamond ha sposato Will, un operaio combattivo e alcolista. Ty Ty spera che un giorno i figli lontani tornino per ricominciare la caccia all’oro: nel frattempo Shaw e Buck sono rimasti fedeli alla terra e alla pala. Con loro Darling Jill, sorella minore di Shaw e Buck, e la moglie di quest’ultimo, la bellissima Griselda. Una travolgente ferinità sessuale serpeggia tra loro, un'altra declinazione della febbre dell'oro che rende la famiglia Walden un gruppo di personaggi minimi, biblici e istintivi. Il piccolo campo è un poema epico in cui il fulcro non è tanto l'oro quanto la rivalsa,  un'attesa del cambiamento spasmodica e inane. Uno spaccato di realtà così vivido da costare all’autore la censura, l’arresto e la critica dei contemporanei, ad esempio dell'autrice di Via col vento Margaret Mitchell.

Dice Joe R. Lansdale:
«Caldwell, come Faulkner e O’Connor, ha inventato la letteratura del Sud. Uno degli autori più popolari di tutti i tempi». Joe R. Lansdale


Erskine Caldwell, nato nel 1903 in Georgia e morto in Arizona nel 1987, è uno degli scrittori più noti, discussi e ammirati d’America. Esordì nel 1939 con Il bastardo, le cui copie furono sequestrate dalle autorità. Nel 1933, dopo l’uscita de Il piccolo campo, fu perfino arrestato. I romanzi del “Ciclo del Sud” (La via del tabacco – riproposto da Fazi nel 2011 –, Il piccolo campo, Fermento di Luglio) furono scritti dall’autore in stato di estrema povertà; solo nell’ultimo periodo della sua vita ottenne i riconoscimenti che meritava. Nel 1984 fu eletto membro dell’American Academy of Arts and Letters.




Saggistica
Pannikkar. Un uomo e il suo pensiero di Maciej Bielawski


Titolo: Pannikkar. Un uomo e il suo pensiero
Autori: Maciej Bielawski
Editore: Fazi Editore
Traduttore: Luca Briasco
Pagine: 320
Prezzo: € 18,00

Sinossi
La prima biografia non autorizzata del teologo.

Immergersi nella biografia di Raimon Panikkar (1918-2010) è come aprire una finestra su quelle che saranno le vite degli uomini di domani. Nato a Barcellona da madre catalana e padre hindu, Panikkar è stato chimico, filosofo, teologo, numerario dell’Opus Dei, sacerdote cattolico, docente universitario, marito, scrittore, ma anche amico, “maestro”, “profeta” e molto altro ancora. Vestito all'europea o in sandali e dhoti, a Bonn, Roma, Varanasi, Santa Barbara o Tavertet, quest’uomo ha penetrato la saggezza di culture e religioni diverse e ha saputo gettare un nuovo sguardo sulla tradizione cristiana e occidentale. La figura di Panikkar appartiene oggi alla leggenda, alimentata in parte da lui stesso, in parte «dilatata, rafforzata e diffusa da tutti quelli che l'hanno conosciuto». Bielawski la riprende con dedizione e rispetto, prova a distillare l'uomo dal “mito” raccontandone la vita e presentando il suo pensiero. In questo viaggio incontriamo teorie ardite, come la visione cosmoteandrica o advaitica, e preziose riflessioni sulla secolarità sacra, sul buddhismo e sulla trinità radicale. Passo dopo passo, il percorso apparentemente erratico del filosofo di Tavertet rivela una profonda coerenza, poiché l'apertura universale, la fiducia cosmica, la passione per Cristo e una coraggiosa ricerca della libertà fanno da filo rosso. Bielawski individua il senso di questo cammino unico e ci guida con trasporto nel “labirinto” Panikkar.

«Sono partito cristiano, mi sono scoperto hindu e ritorno buddista, senza avere mai cessato di essere cristiano». Raimon Panikkar

Maciej Bielawski, nato in Polonia nel 1963, da vent’anni in Italia, vive a Verona. Studioso, teologo, scrittore, traduttore, pittore, è autore di diversi libri tra cui Il cielo nel cuore (2002), Il monachesimo bizantino (2003), La luce divina nel cuore. Introduzione alla Filocalia (2007). Cura il blog dedicato a Raimon Panikkar http://panikkarsutra.blogspot.it. Il suo sito è www.maciejbielawski.com.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."