mercoledì 27 marzo 2013

#58 Recensione: "La Chiave di Cristallo" di Antonio Mosca ****



Autore: Antonio Mosca
Titolo: La chiave di Cristallo
Editore: Youcanprint
Prezzo:
Pagine: 250
Isbn: 9788867517800
Appendice dinamica: www.lachiavedicristallo.it
Qui  su Amazon per acquistare il libro
Anteprima Capitoli


Biografia dell'Autore
Antonio Mosca è nato a Castellammare di Stabia [Na], è sposato e ha due figli.
Laureato in Scienze dell'Informazione, dopo venti anni di carriera come dirigente di importanti multinazionali, nel settore ICT (Information and Communications Technology) il giorno del suo 46° compleanno, ha deciso di dedicarsi alla sua più grande passione: la scrittura.
Ha composto, in gioventù, molti racconti e poesie, ha partecipato alla fondazione di un giornale cittadino, pubblicando diversi articoli.
Dopo 12 mesi ha completato "La Chiave di Cristallo", thriller storico, e ha partecipato ad alcuni importanti concorsi letterari nazionali, arrivando tra i primi cinque classificati del premio Todaro-Faranda.
Vive a Pisa e sta  completando il suo secondo libro, dal titolo provvisorio "L'ultimo Messia".

Recensione
"La Chiave di Cristallo" è un thriller storico ambientato in parte nella Corte Pontificia del XVII sec. e in parte nella Roma nei giorni nostri.
La vicenda contemporanea è incentrata su un uomo, James, che si ritrova, privo di memoria, a Castel Sant'Angelo. Nel pugno stringe una chiave di cristallo e ha visioni di eventi risalenti  al XVII sec., che riguardano la Vita di Francesco Borri.
Il protagonista, James, nel tentativo di comprendere cosa gli stia succedendo, cade vittima delle macchinazioni di una confraternita segreta. Proverà a fuggire, ma per farlo dovrà risolvere il mistero celato della Porta alchemica, ultimo resto della villa del marchese Palombara.
E' un romanzo molto avvincente, non prediligo i romanzi storici ma questo mi è piaciuto particolarmente perchè denso di mistero e si svolge in due epoche diverse che viaggiano in parallelo e sembrano confondersi e intrecciarsi.

La vicenda seicentesca è incentrata su un altro personaggio, realmente esistito, Francesco Borri. L'autore racconta di questo medico e alchimista, all'epoca celebre in tutta Europa, imprigionato nelle segrete di Castel Sant'Angelo dal Segretario di Stato, Cardinal Dacio Azzolino, con la promessa di essere liberato solo in cambio della sua collaborazione ai piani del Cardinale e della Regina Caterina di Svezia.
Le vicende procedono in parallelo. a capitoli alternati, fino all'epilogo: il testo è molto curato nei dettagli e nelle ricostruzioni storiche.
La trama del romanzo è polivalente nel senso che è adatto non solo per gli amanti del genere storico, ma anche a fasce di lettori interessati alle tematiche esoteriche o sensibili ad una concezione cospiratoria della storia.
L'autore, Antonio Mosca, ha realizzato anche un blog che si atteggia a "appendice dinamica" del romanzo, una sorta di approfondimento dello stesso, che vi invitiamo a visitare La Chiave di Cristallo .



Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."