domenica 12 maggio 2013

# 63: Recensione: "Io e i miei piedi" di Stella Stollo 4*


Titolo: Io e i miei piedi
Autore: Stella Stollo
Editore: Graphofeel Edizioni
Edito nel 2011
Pagine: 92
ISBN: 978-88-97381-01-3
Prezzo: € 10



Biografia della scrittrice


 

Stella Stollo nasce a Orvieto nel 1963. Si laurea in Lingue e Letterature Orientali presso l’Università di Venezia e trascorre un anno accademico in Cina. Successivamente si sposta per tre anni in Germania, abitando per brevi periodi in diverse città. Quando rientra in Italia si stabilisce in Toscana e attualmente vive a Montepulciano con la sua famiglia.

Da quando ne ha memoria, la lettura è stata uno di quei bisogni primari che le hanno assicurato la sopravvivenza. Tra gli autori che più ama: Dostoevskij, Amado e Yourcenar. Degli autori contemporanei legge volentieri Nick. Hornby e Ammaniti.
Se la lettura le è necessaria per mantenersi in vita, la scrittura la consiglia come mezzo per vivere più sani. Il suo romanzo “Io e i miei piedi” (Graphofeel ed), scritto circa 15 anni fa e tirato fuori dal cassetto solo nel 2011, parla proprio del potere terapeutico della scrittura. Sempre nel 2011 viene pubblicato il suo secondo romanzo “Algoritmi di Capodanno” (ARPANet ed.).
Il suo terzo romanzo MALdiTERRA si trova nella vetrina del sito ilmiolibro.it e su Amazon come ebook.


Recensione
"Io e i miei piedi" è un breve romanzo, ironico e leggero. Questa leggerezza però non deve essere interpretata come futilità, piuttosto come piacevolezza di addentrarsi nella storia e nella questione principale che riguarda Mirco, il protagonista.
Egli ha una vita ordinaria e felice, in apparenza: è un bravo ragazzo di famiglia, laureato in Economia e Commercio, ha una ragazza che lo ama e che è un'insegnante preparata, una madre molto esigente, gli amici, insomma un ragazzo normale. L'unico problema con cui deve fare i conti, ad un certo punto della storia, è uno strano "disturbo": il prurito ai piedi.
E' un romanzo attualissimo, tale disagio altro non è che uno stato psicosomatico che riflette il disagio interiore di Mirco: egli è tra l'incudine e il martello. Sua madre che vorrebbe vederlo realizzato professionalmente e vorrebbe che frequentasse un Master e la fidanzata, Barbara, che invece vorrebbe coronare il sogno di andare finalmente all'altare.
Mirco invece si sente intrappolato in una serie di pensieri circa il suo futuro, ha dubbi su chi sarà da grande (anche se grande già lo è), si chiede quanta valenza abbiano i suoi desideri ed  i suoi sogni, che non combaciano perfettamente con quelli di chi si aspetta da lui progetti diversi.
Inizialmente il protagonista si contenta di assecondare le sue donne, si sente comunque gratificato nel programmare in tal modo la sua vita, anche felice ma poi d'improvviso questa strana allergia, il prurito ai piedi, sovverte tutti gli schemi e il suo Destino prenderà una rotta diversa.

Ho amato leggere questo libro perchè vi ho trovato tutta l'essenza interiore di noi giovani di questo tempo che ci barcameniamo tra precarietà e sacrificio...e tutti i disturbi psicosomatici che ne derivano!
La Stollo ha scritto questo libro con grande eleganza ed originalità, è un libro spontaneo, semplice e per questo ha un'aura raffinata e umoristica. E' una storia che coinvolge e incuriosisce pagina dopo pagina, è diversa da tutte le altre storie che ho letto sinora, l'ho trovata molto originale, spensierata e divertente, un libro proprio per tutti.
Complimenti a Stella Stollo.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."