sabato 25 maggio 2013

# 66 Recensione: "Le regole della casa del sidro" di John Irving 3* e mezzo



Sinossi
E'la storia di Homer Wells, un ragazzo dall'animo ricco di sentimenti e ideali cresciuto nell'orfanotrofio di St. Cloud's nel Maine, e del medico-padre Wilbur Larch, che accoglie nel suo istituto neonati abbandonati e fa abortire povere donne che altrimenti finirebbero nelle mani di macellai. Larch educa il giovane e gli insegna la professione, nella speranza che un giorno prenda il suo posto. Homer preferisce seguire la propria via lavorando in una fattoria dove si produce sidro. Si renderà ben presto conto che non conosce nulla del mondo dei grandi, e che dovrà affrontare dolori, asperità e percorrere molta strada per capire le regole della vita.

Recensione
Quando vidi il film, tanti anni fa, subito m'innamorai della storia e decisi di leggere il libro.
Ecco, ho letto il libro ma non mi è piaciuto particolarmente, non c'era, nelle parole, la stessa magica alchimia che c'era nelle immagini del film.
E' la prima volta che mi accade che il film mi sia piaciuto più del libro.
Con questo non voglio dire che il libro sia stato pessimo, non delude, ma per la metà delle pagine, lo scrittore non ha saputo ricreare, oppure io non l'ho saputa cogliere, quella magia che ti tiene incuriosita e fedele alle pagine, quella stessa magia del film, forse anche questo incide sulla mia recensione non proprio rosea.
In molte parte, il libro, è stato abbastanza noioso e ripetitivo, per fortuna che ad un certo punto in poi la storia evolve, prende luce e il libro si lascia leggere con una certa fluidità e godibilità.
Tutta la storia nel suo insieme è bella e ricca di seri spunti di riflessione, come l'aborto, i bambini orfani, e interessante è anche la crescita psicologica e caratteriale dei personaggi,  ma è mancato quel quid che mi facesse esclamare " Cavoli, che bel libro!".
Un libro che comunque consiglio di leggere.


 LeggiAmo
Sezione ALFABETO 3/26



1 commento:

  1. Io non ho visto il film, ma prima leggerò il libro... ti farò sapere!

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."