Affinità

Affinità
“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” - Virginia Woolf

martedì 2 luglio 2013

Destini di sangue. Un’indagine dell’ispettore Sangermano di Marco Di Tillo, Arkadia Editore.

Destini di sangue. Un’indagine dell’ispettore Sangermano 
di Marco Di Tillo, Arkadia Editore.

Autore televisivo e radiofonico, scrittore e autore di testi per fumetti, Marco Di Tillo ha pubblicato per Arkadia Editore un poliziesco robusto, tratteggiando un personaggio dalla forte sensibilità, l’ispettore Sangermano, laico consacrato impegnato nella caccia ai serial killer che nel privato si occupa del recupero dei giovani ex tossicodipendenti.
Il romanzo è stato presentato al Salone Internazionale del Libro di Torino da Piero Chiambretti, legato all'autore dal comune esordio nel 1983 con il programma Forte Fortissimo in onda su Rai Uno.
(...) Di Tillo la Città Eterna la conosce come le sue tasche (ci vive con la sua famiglia e ci lavora da sempre) e quando deve descrivere una zona, un quartiere, accompagna il lettore tenendolo per mano, assieme al suo ispettore. La struttura stessa del suo romanzo trasuda romanità, come i blocchi del Colosseo luccicano di brina la mattina presto. Nei «Destini di sangue» di Di Tillo c’è una Roma asfissiante e segreta dove domina, quasi senza farsi notare, una malavita pesante ed inamovibile e dove, più che in tutte le altre metropoli del mondo, ci si può trovare faccia a faccia col mistero. Roma si conferma scenografia e protagonista perfetta, il noir «romanesco» è alternativo a quello francese e a quello americano. Un modo di fare giallo nobile, diverso e autonomo. 

(Antonio Angeli, Il Tempo.it, 13 maggio 2013) 


Sinossi
Una Roma gelida e piovosa. Il Natale è alle porte. Ma per Marcello Sangermano, ispettore dell’Unità Opera¬tiva per i Crimini Seriali, uomo religioso e di profonda umanità che si occupa anche, nella vita privata, del reinserimento di giovani ex tossicodipendenti, non può esserci fine anno peggiore. Da qual¬che mese, infatti, si aggira per Roma un assassino sadico e spietato. I suoi obietti¬vi sono innocui anziani trucidati senza al¬cuna pietà e senza un apparente motivo. Nonostante le indagini frenetiche, la pressione dell’o¬pinione pubblica spaventata e delle auto¬rità che chiedono con decisione una solu¬zione al problema, la ricerca del colpevo¬le è a un punto morto. Sangermano, pur aiutato dai colleghi dell’Unità, fra i quali primeggiano il capo del reparto scientifi¬co Sandro Gizzi, la bionda viceispettrice Silvia Fedele e il palestrato Gigi Placidi, si trova di fronte alla prospetti¬va di un clamoroso fallimento, dopo anni di onorata carriera. Tanti indiziati, tra cui l’obeso farmacista disegnatore di fumetti Nanni Ciocci, figlio di uno dei vecchi assassinati, ma niente ancora di concreto. A soccorrerlo arriva però un indizio fortuito, che lo porta sulla giusta pista che ha a che vedere con il passato e con ambienti degradati della periferia cittadina. 
Lo stile del libro segue una ricerca continua dei pensieri, delle motivazioni e della complessa vita privata dei personaggi principali, lungo la rotta intrapresa dai grandi noir italiani e francesi del passato e anche da un certo tipo di filone scandinavo contemporaneo. La storia è ambientata a Roma, città in cui, negli ultimi anni, la violenza e l’attività delle varie associazioni criminali, sono in preoccupante aumento.

Potete acquistarlo su IBS


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."