Pezzi di vita

Pezzi di vita

sabato 5 ottobre 2013

# 79 Recensione: "Comuni, Comunità, Ecovillaggi" di Manuel Olivares

Grazie alla collaborazione nata con la casa editrice Viverealtrimenti, molto attenta a tematiche che mi stanno a cuore, ho avuto la fortuna e il piacere di leggere "Comuni, Comunità Ecovillaggi". In realtà, dire che ho semplicemente letto un libro forse è un'espressione troppo limitata. Ho letto esperienze di vita, ho conosciuto il mondo attraverso lo studio attento di Manuel Olivares.



Manuel Olivares, sociologo di formazione, vive e lavora, la maggior parte del suo tempo, tra Londra e l'India. Esordisce nel mondo editoriale, nel 2002, con il saggio Vegetariani come, dove, perché, pubblicato dalla casa editrice radicale Malatempora. L'anno successivo, con la medesima editrice, pubblica Comuni, comunità ed ecovillaggi in Italia, il primo lavoro organico, nel nostro paese, sull'argomento, recensito da radio e giornali.

Nel 2007 pubblica "Comuni, comunità, ecovillaggi in Italia, in Europa, nel mondo" allargando il focus della ricerca: una co-edizione Malatempora/AAM Terranuova.

Nel 2009 fonda la propria editrice, Viverealtrimenti, per esordire con "Un giardino dell'Eden", il suo primo testo di fiction e il presente "Comuni, comunità, ecovillaggi" ; un excursus che, dalle prime comunità essene, giunge ai moderni ecovillaggi tentando di non trascurare nessuno: esponenti radicali della riforma protestante, socialisti utopisti, anarchici, hippies, kibbutzniks, ecologisti più o meno profondi e new-agers.

Una mappatura ragionata — su scala Italiana, europea e mondiale ― di gruppi di persone che abbiano deciso di condividere, a diversi livelli, spazi, beni di vario genere e denaro e di un nuovo movimento di comunità sperimentali che abbiano come prioritari valori di tipo ecologico.

"Comuni, Comunità, Ecovillaggi" è un accurato studio sul fenomeno comunitario sia da un punto di vista della sua evoluzione storica sia da un punto di vista attuale. E' stato un continuo scoprire e meravigliarsi, consiglio a tutti di leggere questo libro soprattutto a coloro che sono particolarmente sensibili alle tematiche dell'Ecologia e dell'Urbanistica ambientale. In particolare, ho apprezzato anche le pagine del diario di viaggio/vita dell'autore, perchè da esse scaturiscono alcune riflessioni che aiutano ad ampliare le idee e a vedere il mondo con occhi diversi,  a ragionare non in modo individualista ma con una prospettiva nuova sempre nell'ottica di tutelare il nostro Ambiente.
Questo libro mi ha anche permesso di approfondire i miei studi di Diritto dell'Urbanistica e dell'Ambiente, è infatti corredato di una ricca bibliografia che permette a chiunque interessato e appassionato di entrare nel vivo dell'argomento sia in chiave sociologica che ambientale, un'analisi a 360 gradi.

Il libro è direttamente acquistabile sul sito Viverealtrimenti QUI


Dello stesso autore
"Un giardino dell'Eden"
"Barboni sì ma in casa propria"

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."