Pezzi di vita

Pezzi di vita

sabato 11 gennaio 2014

#81 Recensione di "Per dieci minuti" di Chiara Gamberale


Titolo: Per dieci minuti
Autore: Chiara Gamberale
Editore: Feltrinelli
Data di uscita: 20/11/2013
Pagine: 192
ISBN: ISBN: 8807030713
Prezzo: € 16

Sinossi
Dieci minuti al giorno. Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima. Dieci minuti fuori dai soliti schemi. Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata a identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita. Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato a un altro. Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca. Chiara non ha niente da perdere, e ci prova.

Recensione
Protagonista della storia è Chiara una scrittrice 36enne che da un giorno all'altro vede crollare le sue certezze, lavorative e, soprattutto, sentimentali. In preda alla disperazione si rivolge alla psicoterapeuta, la dott. T che le da un compito ben preciso: per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, deve fare una cosa nuova, mai fatta prima. Una tecnica steneriana per mettere in gioco se stessi.
Succede così che, di dieci minuti in dieci minuti, Chiara scopre una Chiara diversa, arriva a cogliere esperienze che mai avrebbe pensato di fare, e ognuna di queste piccole grandi esperienze le regala emozioni sorprendenti. Ogni passo verso se stessa le permette di fare quelle scelte che forse mai si sarebbe sognata di fare prima. E così che Chiara ricominicia, partendo da uno smalto fucsia....

Ho letto questo libro con grande entusiasmo, senza neppure leggere la trama ma solo la prima pagina.
Lo stile della Gamberale è pulito e originale, la lettura procede scorrevole, fluida, e veloce.
Man mano che procedevo nella lettura il mio animo si rasserenava e questa è una delle magie a cui noi lettori siamo, forse, più affezionati: leggendo si coglie, inevitabilmente, qualcosa che ha a che fare con noi e non puoi fare a meno di sorridere, riflettere, emozionarti.
A prima vista può sembrare un libro "leggero" in realtà la scrittrice ci fa capire, parola dopo parola, quanto sia difficile e, a volte, spaventoso il cambiamento. Eppure esso è necessaria.
Di dieci minuti in dieci minuti, la protagonista riuscirà a ritrovare se stessa?
Lo lascio scoprire a voi.


"Invece le parole che mi sono suonate più nuove 
sono quelle che ho usato io per parlare a un estraneo di noi. 
Noi chi? 
Due che si sono amati tanto, forse troppo. 
Che ancora si amano.
E potrebbero avere l'occasione di tornare insieme.
Ma forse cercano quella di lasciarsi meglio.
Cosa che non è possibile.
A loro, come a nessuno, se ci si tocca lì. Dove corriamo il rischio di sentirci finalmente, un pò speciali.
Fantastici, in certi momenti.
A casa." 

Per dieci minuti di C. Gamberale



Libro letto per la sezione ISTINTO di LeggiAmo: 1/16
Voto: 5*


2 commenti:

  1. Molto belle e diretta la tua recensione! Sono curiosa di leggere questo libro. Grazie! :-)

    RispondiElimina
  2. davvero davvero interessante...
    in fondo bisogna inserire sempre qualcosa di nuovo in una giornata
    aiuta a spezzare la monotonia della vita nel qual caso ci fosse...

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."