Affinità

Affinità
“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” - Virginia Woolf

lunedì 13 ottobre 2014

Roma. Presentazione del libro "Qualcosa non torna" di Gianluca Giusti

Tutto pronto per la presentazione del nuovo libro di Gianluca Giusti. 
L'appuntamento è per il 17 Ottobre per 17 nelle sale del Campidoglio, precisamente nella Sala del Carroccio.





Il libro, "Qualcosa non torna", ha ottenuto il patrocinio gratuito del comune di Roma per il valore riconosciuto all'opera, un riconoscimento ambìto da molti autori.

Data e orario non sono assolutamente casuali. "Si ritiene ancora oggi, nel 2014, che il venerdì 17 sia un giorno di sfortuna, come se in tutti gli altri giorni fossero immuni da disgrazie e sciagure. Per sfatare questa leggenda abbiamo scelto questo venerdì in concomitanza della Giornata anti-superstizione indetta dal Cicap (Comitato fondato da Piero Angela contro le pseudoscienze), il gatto nero in evidenza serve a ribadire e a raffozzare il concetto", ha affermato Giusti.

Il libro vuole portare il lettore a riflettere sui misteri del mondo (religione, paranormale religioso e paranormale in generale) provando ad affrontarli in chiave logica e razionale.

Il patrocinio è stato ottenuto grazie all'intraprendenza dell'editrice Cinzia Tocci e della sua collaboratrice Federica Barbarossa che hanno fatto leggere il libro all'assessore alla cultura della giunta comunale, che ha apprezzato così tanto il contenuto da patrocinarlo. Il tavolo dei relatori vedrà oltre all'autore Gianluca Giusti e all'editrice, anche il prof. Marco Cappadonia Mastrolenzi curatore della prefazione e ospite televisivo per quanto riguarda argomenti che trattano  il paranormale (dalle reincarnazioni ai rapimenti alieni), lo psicologo Armando De Vincentiis curatore della introduzione e membro del Cicap, Roberto Sabatini dell'Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti, Luca Menichelli vice presidente del Cicap e Sheyla Bobba, scrittrice e moderatrice della presentazione.

Se siete a Roma non perdete questo evento dai risvolti sicuramente interessanti.


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."