mercoledì 1 aprile 2015

"Lilus Kikus" di Elena Poniatowska (La Lepre Edizioni)

Ringrazio La Lepre edizioni per questo dono meraviglioso, tra cui c'è anche il libro di cui vi parlerò a breve.
Prima però vorrei spendere due parole per dire una cosa che mi sta a cuore:

Ho già individuato il filo rosso che unisce questi 4 libri: la magia, quel tratto poetico che si percepisce già solo leggendo la trama e sfiorando le copertine, ammirandole.
Adoro le copertine sono vivaci e colorate e, inoltre, la cosa bella che mi ha strappato un enorme sorriso è che sul bordo della quarta di copertina ci sono i meravigliosi segnalibri da ritagliare. Che magnifica idea!
Amo questa casa editrice.





"Lilus Kikus" di Elena Poniatowska mi ha sorpreso dal primo istante a partire dal titolo curioso, poi dalla copertina e dalla trama che mi ha letteralmente conquistata.
E' un libro MAGICO, lo vorrei evidenziare e sottolineare. 
Un libro fatto di mare e di vento, di madreperla e profumo di salsedine, di alberi e Natura, di fiori, di piccole cose d'altri tempi.

Leggendolo mi sono sentita subito a casa e mi sono rispecchiata totalmente in questa piccola bambina, Lilus Kikus dall'animo esploratore e curioso, che non gioca con le bambole ma con ciò che la Natura le offre. Non è un libro per bambini, queste sono pagine capaci di far sognare l'animo adulto, nutrendolo di cose buone, di amore, di risa e ricordi che affiorano man mano.
Nel corso della lettura, conoscerete lei e la sua vita fantasiosa.


Mi sono innamorata di questo piccolo racconto di circa 80 pagine, che ho divorato come si fa con l'ultimo boccone di un piatto prelibato e succulento.
Le piccole case editrici hanno la bellezza di proporre libri originali sotto tutti i punti di vista, e sono felice di aver avuto modo di conoscere, attraverso la lettura, la scrittrice Elena Poniatowska (cercherò infatti tutti i suoi libri). Ormai già l'adoro, nella sua scrittura impreziosita di realismo magico e fascinazione, una scrittura fluida, semplice, fresca e originale, si sente tutta l'influenza sia della terra natìa francese, sia soprattutto del luogo dove ha scelto di vivere, il Messico, terra che amo visceralmente. Si risente anche questa sua vena giornalistica, nel libro infatti nel capitolo "Le elezioni" è dato risalto alla volontà popolare messicana e, dunque, al suo impegno sociale. 
Come potete guardare nella foto, ogni libro, sia sulla copertina che sul retro, presenta una domanda capace di far riflettere il lettore. In questo caso, la riflessione per "Lilus Kikus" è: " Lo sguardo di un bambino può trasformare il mondo?". Ogni lettore troverà in sè la risposta.
La mia è un sì deciso e incrollabile.
Adoro anche "Le domande della lepre"!

Lo consiglio di cuore e condivido uno dei passi che ho sottolineato:




Pillole biografiche
Elena Poniatowska è nata a Parigi nel 1932, figlia del principe Jean Joseph Evremond Sperry Poniatowski. Vive tra la Francia e il Messico  ed considerata una delle scrittrici più importanti dell’America latina. Famosa come giornalista politicamente impegnata, ha partecipato a numerose battaglie sociali. Ha vinto molti premi letterari ed è stata tradotta in più lingue.Tra i suoi maggiori successi, "Fino a non vederti, mio Gesù"(1969), "La notte di Tlatelolco" (1971), "Forte è il silenzio" (1980), "Il giglio" (1988), "Tinìsima" (biografia di Tina Modotti), "Caro Diego, ti abbraccia Quiela". I suoi titoli più recenti sono "La pelle del cielo" e "Il treno passa in primo luogo". 
Lilus Kikus è il suo libro d’esordio, uscito nel 1954 e pubblicato in tutto il mondo.

Scheda libro
Titolo: Lilus Kikus
Autrice: Elena Poniatowska
Editore: La Lepre Edizioni
Collana: Ta Wil
Traduzione: Tiziana Masucci
Progetto grafico: Francesca Schiavoni
Pagine: 80
ISBN: 978-88-96052-09-9
Prezzo: € 12

BUONA LETTURA

1 commento:

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."