Pezzi di vita

Pezzi di vita

martedì 21 aprile 2015

"Memorie di una lettrice notturna" di Elisabetta Rasy



"Memorie di una lettrice notturna" è uno di quei (rari) libri che si desidera rileggere appena dopo averlo terminato. Questa è la sensazione che ho provato una volta letta l'ultima pagina.
Un distillato di potenza femminile che la Rasy sapientemente narra attraverso le vite, i libri e le opere di importanti Donne del XX secolo.
L'ho letto, praticamente, in due notti, sono rimasta irretita dall'ammaliante narrazione della Rasy che sembra avvolgerti come un caloroso abbraccio, percepito come un invito a saperne ancora di più su ognuna di queste grandi figure femminili che, grazie al potere della scrittura e delle idee, sono riuscite più volte a morire e rinascere e morire ancora, a volte sepolte sotto le macerie della loro stessa passione talentuosa. Rimangono poi le parole scritte, le opere, ceneri da cui si leva in volo l'anima, come un'araba fenice pronta alla rinascita e alla luce infuocata che sconfigge le tenebre.
Donne ricordate per la loro forza e tenacia, per la loro spiccata sensibilità, per la loro capacità di ascoltarsi e di esprimere il loro dentro, nonostante le tempeste della vita sono state capaci di rifiorire ogni volta, ed è questo il messaggio che fa da sfondo ad ognuna delle brevi, ma intense, biografie.



Storie intessute dalla passione dell'autrice per la lettura, tratto che si evince essere ben radicato, irrinunciabile piacere e insostituibile fonte di conoscenza.
Amando molto Frida Kahlo, la parte a lei dedicata l'ho già riletta, naturalmente.
Ogni storia, ogni vita straordinaria di questi "cuori pensanti", parafrasando Etty Hillesum, è un gioiello da tener custodito in fondo all'anima.
Sono davvero entusiasta di questa lettura che consiglio a tutte le lettrici.
Ma anche ai lettori.

dalla quarta di copertina

Segnata fin dall'infanzia da un amore per la lettura che aveva tutti i tratti di una passione fatale, Elisabetta Rasy ha dedicato il suo nuovo libro ad alcune donne che con le loro parole hanno plasmato il Novecento e cambiato la nostra coscienza. "Memorie di una lettrice notturna" è un viaggio personale tra le scrittrici predilette, con soggettive e imprevedibili inclusioni ed esclusioni. Insomma quanto di più simile a un album di famiglia, con tanto di fotografie. Ma è anche una insolita e utile guida alle autrici di questo tempo lontano e vicino, suggerita dalla convinzione che il XX secolo è stato il secolo del talento delle donne, l'epoca in cui la loro voce, ribellandosi a un lungo silenzio, ha illuminato con una luce nuova il mondo delle emozioni e dei corpi. Per questo c'è anche una pittrice, Frida Kahlo, che lavorando sul suo corpo ha proposto un'immagine sconosciuta e sorprendente della femminilità.

Ho così deciso di leggere i libri e le biografie (e autobiografie)
(di alcune già letti, altri da leggere prossimamente) delle protagoniste, qui elencate in ordine alfabetico, e per ognuna ho ricercato i loro meravigliosi volti:


Anna Achmatova

Ingeborg Bachmann

Nina Berberova

Elizabeth Bishop

Cristina Campo

Alice Ceresa

Marina Cvetaeva

Marguerite Duras

Etty Hillesum

Frida Kahlo

Jamaica Kincaid

Agota Kristof

Mary McCarthy

Carson McCullers

Elsa Morante

Alice Munro

Flannery O’Connor

Anna Maria Ortese

Sylvia Plath

Barbara Pym

Muriel Spark

Magda Szabò

Wislawa Szymborska


Edith Wharton

Marguerite Yourcenar

Zhang Ailing



Ho intenzione di creare una read challenge tutta al femminile, leggendo i libri di queste meravigliose donne, scegliendo tra narrativa, biografie e autobiografie.


2 commenti:

  1. che bello, mi incuriosisce molto! lo metto nella mia wishlist! Grazie Lena!

    RispondiElimina
  2. Meraviglioso...presto mio! Mirella

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."