mercoledì 7 ottobre 2015

"Le Carte delle Driadi" di Tiziana Mattera


A volte i libri si compongono di carte, proprio come per "Le Carte delle Driadi" di Tiziana Mattera per Il Punto d'incontro Edizioni.
Nelle 44 carte illustrate e nel libro sono racchiuse la poesia e la saggezza della Natura. 
Le Driadi (dal greco "drys" che vuol dire "quercia") infatti, sono gli spiriti degli alberi guaritori, e secondo la mitologia greca, le ninfe immortali dei boschi, che incarnavano la forza e la prosperità della vegetazione. Sono descritte come fanciulle misteriose e selvagge, nelle cui vene scorre rigogliosa la linfa. Creature, dunque, che vivono in simbiosi con il proprio albero, anzi sono l'anima stessa della pianta.

Ognuna delle carte, associata ad uno specifico albero e ad una determinata parola-chiave, è curata fin nei minimi dettagli ed è piacevolissimo ammirarle...e scoprirne poi il significato leggendo il libro....

"Le Carte delle Driadi" sono carte ispirazionali, come piace dire a me. Rappresentano un modo semplice e diretto a cui possiamo ricorrere per chiarire dubbi e incertezze, trovare soluzioni e risposte, farsi appunto ispirare nelle situazioni che ognuno vive.
Le carte e il libro, nel quale ogni carta è "spiegata" in tutti i suoi possibili risvolti, sono il risultato del profondo contatto dell'autrice con la Natura, che ci consegna i messaggi pervenuti dagli spiriti degli alberi.
Come sapete, ed è stato anche dimostrato (leggi qui) gli alberi racchiudono in sè (come tutte le cose, in realtà) delle potenti energie...
se avete abbracciato un albero sapete di cosa sto parlando. Se non avete mai abbracciato un albero, neppure una volta nella vostra vita, allora fatelo. Cominciate la silvoterapia e ritroverete il benessere psico-fisico. Se non si fosse capito, amo profondamente gli alberi e mi affascina il simbolismo che essi hanno per noi, l'analogia con la vita degli uomini è lampante. Attraverso l'alternarsi delle stagioni, così come i cicli della vita, gli alberi riescono a scandire questi ritmi e a farci percepire il cambiamento che avviene attorno a noi e dentro noi stessi.

"Le Carte delle Driadi" sono semplicemente degli strumenti contemplativi che ci permettono di essere consapevoli dei momenti che viviamo e di ricongiungerci alla Natura, in qualsiasi istante. Attraverso un viaggio interiore verso la conoscenza del nostro sè più profondo, possiamo carpire molti insegnamenti e influenzare positivamente il nostro modo di pensare e, di conseguenza, le nostre scelte e le nostre azioni.
Associate, poi, alla pratica dello yoga, le carte risultano un valido supporto nella crescita personale e nel benessere psico-fisico.
Leggere vuol dire soprattutto star bene con se stessi, dato che si legge in solitudine, e viaggiare all'interno di sè, mediante queste carte e questo libro, è una delle cose più emozionati che si possano fare per ricongiungersi alla propria essenza interiore, spesso distratta e allontanata dalla quotidianità, dal lavoro, dallo stress. "Le Carte delle Driadi" di Tiziana Mattera danno la possibilità di ritagliarsi un piccolo spazio di tempo solo per sè e ricaricarsi di energie intessute di speranza, ottimismo, coraggio, generosità, intuizione.
In una sola parola: rinascita.

Scheda libro
Titolo: Le Carte delle Driadi
Autrice e illustratrice: Tiziana Mattera
Editore: Il Punto d'Incontro
ISBN: 9788880936152
Pagine libro: 252
Carte illustrate: 44
Prezzo: € 16.90

Pillole biografiche
Tiziana Mattera è pittrice e scultrice. Da sempre ha avuto un rapporto speciale, profondo, con la Madre Terra. Da questo legame è scaturita una serie di esperienze e intuizioni che le hanno fatto conoscere l'essenza magica e armoniosa della Natura. Dalla decisione di condividere la sua esperienza e la sua visione del mondo sono nate Le carte degli elfi, La terra sacra e Le carte delle Driadi (44 nuove carte sui messaggi degli spiriti degli alberi).

1 commento:

  1. Grazie mi piacciono tantissimo..sono molto curiosa

    RispondiElimina

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."