Pezzi di vita

Pezzi di vita

venerdì 22 gennaio 2016

"Ricomincia da te" di Marta Lock


"Ricomincia da te" di Marta Lock (Harmakis Edizioni) verrà presentato il 4 febbraio 2016 alle 18.30 nella sede del Museo d’Arte e Scienza, a un passo dal Castello Sforzesco (Milano), dove sarà presentato in anteprima nazionale.

Il nuovo libro della scrittrice Marta Lock è un saggio che potrebbe essere inteso come una sorta di guida per il cammino interiore, come  potete leggere di seguito in un frammento dell'intervista (puoi leggerla interamente qui) che ho avuto il piacere di porre alla scrittrice:
"“Ricomincia da te” è ispirato agli articoli della Sua rubrica L'Attimo Fuggente, un percorso per conoscere se stessi, le proprie emozioni e vivere una vita più vicina alle proprie inclinazioni e al proprio modo di essere. Ci sarebbe un ulteriore consiglio che ha involontariamente omesso nel libro? Ha l’opportunità di farlo ora…
Marta: Ascoltare la voce guida interiore, sempre. Tu sai che il mio approccio, alla scrittura, come alla vita, è di tipo socratico perciò non do risposte ma lascio domande a cui il lettore può dare la propria personale risposta, in base al proprio vissuto, al proprio modo di essere e di pensare, alla fase della vita in cui si trova nel momento in cui legge. Il percorso che affronto in Ricomincia da te è un momento di profonda introspezione attraverso il quale esplorare i propri perché così come quelli di chi ha incrociato il nostro cammino. E capire che piuttosto che recriminare o rimpiangere è molto più costruttivo ricordare quanto di ciò che è stato fatto è dipeso dalla nostra libera volontà, dunque prenderci la piena responsabilità delle azioni e ripartire, oppure quanto invece è stato determinato dall'esserci adeguati alla volontà di altri, a quel punto capire che dobbiamo essere noi a prendere in mano la nostra vita e le nostre scelte.

"Ricomincia da te" si legge con estrema facilità, perchè tiene il lettore incollato alle pagine, inoltre il linguaggio adoperato dalla scrittrice è chiaro, semplice e diretto, tanto da entrare quasi in confidenza con chi legge. Sembra che la scrittrice ci conduca per mano nell'emozionante avventura di conoscere meglio certi aspetti di se stessi.
Una lettura illuminante per chiunque con fiducia si impegni a tradurre queste parole, fortemente ispiratrici ed empatiche, in azioni concrete, capaci di rivoluzionare la propria vita, se necessario, o mettere a posto i puzzle della propria esistenza per comprendere meglio se stessi e avere maggiore consapevolezza.
Invito a leggere il libro con dedizione e animo ben predisposto, perchè certe parole arrivano davvero a scuotere certi lati di voi stessi sui quali neanche potevate immaginare di porre attenzione prima d'ora.
Le emozioni narrate dalla scrittrice, ponendo quesiti al lettore in modo da generare profonde riflessioni, sono quelle che noi tutti, almeno una volta nella vita, ci siamo trovati a percepire sulla propria pelle. 
Un libro per meditare, riflettere, comprendere se stessi e gli altri.
Lo consiglio di cuore.




Pillole biografiche
Marta Lock è nata a Terni il 30 dicembre 1970 ma vive e lavora a Milano dal 2001. Ha una sua rubrica personale, L’Attimo Fuggente sul sito www.martalock.net, sul quale scrive anche i suoi aforismi quotidiani che ha chiamato Pensieri della sera, finalisti per due anni al Concorso nazionale di filosofia di Anpf Confilosofare. Notte Tunisina, il suo romanzo d’esordio è uscito nel mese di maggio 2011 e si è classificato 4° nella X edizione anno 2012 del Premio nazionale di letteratura Città di Mesagne, mentre Quell’anno a Cuba, il suo secondo lavoro, pubblicato nel luglio 2012, si è classificato 5° nella stessa edizione del concorso. "Ritrovarsi a Parigi" (leggi la recensione qui), la sua terza opera, ha ricevuto tre riconoscimenti nel corso del 2014: il Premio della Critica al Premio nazionale di letteratura “Le parole dell’anima” città di Casoria (NA), il Primo Premio al Premio nazionale di poesia e narrativa “La Tavolozza” di Ponsacco (PI) e il Premio Giuria Giovani al Premio letterario nazionale “Città di Mesagne”.
"Miami Diaries" (leggi la recensione qui), il suo quarto romanzo uscito a marzo 2014, nello stesso anno viene insignito di due premi: Premio del Presidente al Premio internazionale di poesia e narrativa “Tra le parole e l’infinito” di Caserta e Premio della critica al Concorso letterario internazionale “La Locanda del Doge” di Rovigo. Dal novembre 2014 inizia a curare la sezione Mostre d’Arte e la rubrica da lei ideata, Tavolozze Emergenti, per Alpi Fashion Magazine dove uscirà anche la sua rubrica L'Attimo Fuggente. Dal mese di dicembre 2014 le viene conferita la carica di Responsabile Regionale Ipermedia-Club degli Editoriali e Responsabile della promozione dei corsi editoriali. 
Nel libro Pensieri per l’Arte 150 opere di altrettanti pittori contemporanei sono associati ai suoi aforismi. Nel mese di giugno 2015 le viene conferito il Premio della Cultura dal Comitato del Premio Internazionale Città del Galateo e di Galatone Arte 2015, per il suo ruolo di interesse, impegno e promozione dell’arte in tutte le sue forme. A settembre 2015 esce il suo ultimo romanzo "La sabbia del Messico".


Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."