Affinità

Affinità
“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine.” - Virginia Woolf

mercoledì 18 luglio 2018

"Guida alle streghe in Italia" di Andrea Romanazzi




Una delle mie più grandi passioni è leggere libri dedicati alle streghe. Che siano racconti inventati, immaginati, poco importa, di certo è che se son veri la cosa mi entusiasma ancor di più.
Sono sempre stata attratta alla tematica della Stregoneria e dell'Inquisizione, e il genocidio che ha visto coinvolte milioni di donne durante l'arco della Storia è stato (ed è tuttora) un tema che ho riscontrato poi anche nei miei studi giuridici e antropologici. E' un argomento che mi colpisce particolarmente, forse perchè se essere strega voleva dire un tempo una donna che sapesse scrivere, leggere e far di conto, osservare il cielo e vivere con i ritmi della luna, raccogliere erbe e sapere le virtù delle piante, allora sono strega anche io fino all'ultima goccia di sangue che ho nelle vene e così le mie antenate.

"Guida alle streghe in Italia" di Andrea Romanazzi per Venexia Editrice, è letteralmente un viaggio tra i borghi, le valli e le foreste incantate d'Italia che hanno ospitato i raduni delle streghe, come il famosissimo Sabba al Noce di Benevento. Questi incontri vengono rievocati insieme alla caccia alle streghe, che fece dell’herbara un’entità malefica legata al demonio, e all’eredità pagana, i cui simboli resistettero all’avvento del Cristianesimo e ai tentativi dell’Inquisizione di cancellarli. Regione per regione, l’autore narra le leggende e le tradizioni che fecero di queste zone la dimora preferita di maghe e fattucchiere e offre al lettore, grazie a mappe, indirizzi e consigli pratici, gli strumenti per organizzare veri e propri itinerari magici tra i sentieri di campagna e gli anfratti nascosti del territorio italiano, in cui guaritrici e sciamane raccoglievano le erbe medicamentose e officiavano i sacri riti in onore dei loro dèi.     
Questo libro è un' effettiva guida turistica, corredata di riferimenti storici e suggerimenti per chi, come me, è appassionato ai luoghi in cui le streghe sono vissute (e vivono ancora) una sorta di mappa alla quale affidarsi per andare alla ricerca delle storie affascinanti che riguardano i paesi ivi descritti, in lungo e in largo nel nostro Belpaese.
Sono rapita da queste pagine, già penso di organizzare viaggetti per la mia regione, la terra campana, in particolare a Benevento e vorrei visitare ogni luogo d'Italia citato dall'autore, magari scoprire io stessa qualche storia ammaliatrice.
Un libro da leggere e tenere sempre con sè.


2 commenti:

  1. Mi hai incuriosita tantissimo. Mi sa che me lo compro subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sonia! E' troppo bello, interessante e ti fa venire voglia di visitare l'Italia intera!

      Elimina

Scrivi cosa ne pensi...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."