"Le Impressioni di Berthe" di Stella Stollo

"Le Impressioni di Berthe" di Stella Stollo
clicca sulla foto

giovedì 31 gennaio 2019

"Teresa Filangieri. Una duchessa contro un mondo di uomini" di Carla Marcone

"Perchè il coraggio è dimostrabile attraverso le scelte 
che si fanno, non da come si cominciano le cose
ma da come si decide di finirle"


Teresa Filangieri, la protagonista di questo breve e intenso romanzo di Carla Marcone (edizioni Scrittura & Scritture), è realmente esistita: nacque a Napoli il 5 gennaio del 1826, scrittice e filantropa dedicò la sua vita ai poveri, è la fondatrice dell'Ospedale pediatrico Santobono di Napoli.

Il libro comincia con il buio, la pioggia e le lacrime, come se il cielo fosse partecipe della sofferenza di una madre che prega disperatamente Dio affinchè la sua bambina sia salvata. Un inizio che mi ha lasciata senza fiato, un canto disperato così tanto sentito che dalle parole si è infiltrato dritto nel mio cuore.
"Teresa Filangieri" è una biografia romanzata, ma fedele alla Storia, l'autrice ci dipinge il ritratto di una donna dal cuore intrepido e incline alla ribellione, una duchessa non attratta dai lustrini e dalle feste, ma da progetti ambiziosi, come quello di far costruire uno ospedale pediatrico per malattie infettive.
Per riuscire in quest'opera, dovrà scontrarsi con la mentalità maschilista dell'epoca, con il mondo degli uomini a cui le donne ancora appartengono di diritto. I temi centrali sono sicuramente la condizione femminile, la famiglia, l'amore, la rivendicazione dei diritti sociali e politici, il conflitto di classe tra popolo e nobili, e l'amore materno che riesce a smuovere ogni cosa.
E c'è ancora di più. In queste pagine, il cuore verace di Napoli ci viene raccontato da una voce che ama questa città dove "la musica pioveva da ogni parte", è così chiaro al lettore, una tale passione viene trasmessa tal quale: dall'inchiostro passa attraverso gli occhi di chi legge e s'insinua nell'anima. Ed è subito amore, non ci si può sottrarre.
Lo si evince da come vengono descritti i luoghi, dalla scelta di inserire frasi in lingua napoletana (corredate di note), epiteti colorati che strappano inevitabilmente una risata, sia dall'accurata descrizione di aneddoti, usanze, antichi mestieri e tradizioni.
"... una città sempre affamata, dai mille volti, inenarrabile ed evanescente per le sue mille storie, per le sue mille leggende, ingovernabile e fiera, dove l'unico segno di potere è la libertà e l'unico vero sovrano san Gennaro, dove vivere è una ricompensa e morire spesso un privilegio, dove la gente è artefice e strumento, attore e spettatore di uno spettacolo che non finirà mai".
Dietro la narrazione c'è un lavoro di ricerca, e questa accuratezza nulla toglie alla raffinatezza del racconto. La Marcone, infatti, adopera un linguaggio poetico che al contempo è fluido, la lettura risulta scorrevole e avvincente, sono pagine popolate di spiriti e di accadimenti realmente avvenuti, di rivoluzioni interiori e universali.
Avrei potuto citare numerosi frasi che mi sono entrate sottopelle, ma lascio che ogni lettore faccia scoperta di ciò che questo libro vuole dirgli, perchè il potere della letteratura sta in questo: dietro ogni storia, si cela un messaggio che sembra destinato proprio a chi la legge.
Ho adorato la figura di Teresa Filangieri, una donna che con la sua forza di volontà è riuscita a sopravvivere al dolore più grande che si possa provare a questo mondo, e di fare di questa orribile esperienza terreno fertile per costruire opere encomiabili di elevato valore etico e civile.
La storia di una donna che ricorderò a lungo.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."