"Le Impressioni di Berthe" di Stella Stollo

"Le Impressioni di Berthe" di Stella Stollo
clicca sulla foto

sabato 20 luglio 2019

"La vergogna" di Annie Ernaux


"L'aspetto peggiore della vergogna è che si crede di essere gli unici a provarla"

Una lite violenta tra i genitori manda in frantumi il paradiso infantile dell'autrice causandole un brutale senso di vergogna e di inadeguatezza.
Un trauma profondo che rimane dentro di lei e che ora riaffiora in una confessione spietata, il desiderio di ribellarsi, la voglia fortissima di recidere i suoi legami con quel mondo.

Il mio primo romanzo di Annie Ernaux è "La vergogna", devo dire che è un libro che si lascia leggere abbastanza velocemente, nonostante racconti un dramma familiare vissuto con dolore, ansia e vergogna dall'autrice. Il leit motiv di queste pagine è l'ombra onnipresente dell'opinione altrui, che incombe famelica sulla vita della protagonista, e che ci fa immedesimare per un attimo in quella sensazione inesorabile di manchevolezza.

Inizialmente, devo ammettere che non ho molto apprezzato lo stile fin troppo descrittivo dell'autrice, ma il flusso di ricordi e di sentimenti che ne viene fuori, ha catturato la mia attenzione, e la grande ripresa nel finale, mi fanno consigliare questo libro a chi ha una spiccata sensibilità.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."