Letture di gennaio

sabato 15 febbraio 2020

"Ricette di confine. Il cibo narrato dalla Palestina occupata" di Silvia De Marco


Libri & Sapori


"Ricette di confine" di Silvia De Marco è un libro carico di emozioni, non è un elenco di ricette, ma raccoglie l'anima di un popolo. L'autrice ci accompagna in un viaggio fatto di pietanze saporite, il cui ingrediente principale è il cibo, ma si aggiungono ad esso anche esperienze, storia e geografia. E' il racconto della vita quotidiana del popolo palestinese.

Abitare un territorio tumultuoso come quello della Palestina significa avere un attaccamento alla vita ben diverso da quello che siamo abituati a sperimentare in occidente.

Le pagine di questo libro mirano a sottolineare proprio questa diversità, pongono il focus sulla conoscenza di un territorio attraverso il suo cibo, che è appunto la forma atavica di attaccamento alla vita. 
Il rapporto che gli uomini e le donne instaurano con la natura e con il territorio nel quale vivono è qualcosa che influenza la cultura, che va a creare poi l'identità di un popolo. 

Si viene ad innestare quella che Montanari definisce la "grammatica del cibo", cioè il modo di mangiare di un popolo "parla" già di esso e dei suoi costumi, della sua storia, delle sue vicende, della sua geografia; si vengono a creare regole e procedure intorno al cibo e alla sua preparazione, al modo in cui viene mangiato, che identificano un lessico ben definito che fa acquistare al cibo una capacità espressiva di indubbio valore culturale. C'è una forte carica simbolica nel cibo, cioè nel modo in cui esso, non solo viene preparato, ma specialemente viene consumato, in comunità prevalentemente.
Questo ricettario narrato ha una storia per ogni piatto, e ogni storia dà una nuova prospettiva sulla Palestina occupata che sa raccontarsi in tutti i suoi meravigliosi aspetti, partendo proprio da ciò che mangia.
Sono racconti che si gustano l'uno dopo l'altro con irrefrenabile voracità.


Ho voluto replicare una delle ricette tratte dal libro il Fattet hummus:





Vi lascio le foto della ricetta, è molto semplice, ma soprattutto super saporita.
Conosco l'hummus da una decina d'anni e, credetemi, è irresistibile...con il pane arabo è una delizia!
Quando leggerete il libro e proverete questa ricetta, fatemi sapere.









Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."