Letture di gennaio

lunedì 18 maggio 2020

"Antonia" di Maria Rosaria Valentini


Con "Antonia" di Maria Rosaria Valentini ho letto tutto quanto scritto da lei.
Anche con "Antonia" le pagine solo volate via troppo velocemente, ho tentato invano di fermarmi, di far decantare le emozioni. Non c'è stato nulla da fare, anche questa storia mi ha irretita.

Ciarli e Antonia sono cugini, l'uno misantropo e solitario, l'altra solare e tenace come una roccia. Crescono insieme nella vecchia casa dei nonni, Renzuccio e Angiolina. Le descrizioni che fa la scrittrice sanno di antico, del tempo prezioso dei tempi che furono, si avvertono anche i suoni, gli odori, i rumori, nitidamente, come se chi leggesse si trovasse davvero in quelle scene.
Siamo in un piccolo paesino dove tutti conoscono tutti. Renzuccio ha un bar e a chi gli chiede un bicchiere di vino, lui porge pane e alici o pane e olive. E così tira a campare. I figli sono emigrati in Inghilterra, in cerca di  un futuro migliore. Lì se ne è andato Sandrino, insieme ai tre fratelli prima, raggiunti poi dopo da Maria Regina, la madre di Ciarli.
I bambini crescono con la nonna che con la sua grazia e la sua tempra sapeva mettere a posto le cose. Tutte le cose del mondo.

In questa atmosfera particolare che rimanda a tempi antichi, la Valentini come un'esperta incantatrice, tesse i fili di una storia di una bellezza struggente che rapisce il cuore e lo stritola per un attimo tra le mani. Accadono fatti e situazioni che lasciano chi legge in preda alla disperazione e alla commozione, ma anche allo stupore e alla meraviglia.
La prosa poetica e raffinata è confermata anche in queste pagine che porterò dentro me ancora per lungo tempo.
E di più non posso raccontare, perché lo stupore deve scoprirlo chi legge.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."