giovedì 3 dicembre 2020

"Naviga le tue stelle" di Jesmyn Ward

"NAVIGA LE TUE STELLE" di Jesmyn Ward autrice della più famosa Trilogia di Bois Sauvage, è stata la lettura migliore che potessi fare in questo periodo di passaggio tra il vecchio e il nuovo anno. 

Si tratta del discorso che la scrittrice ha tenuto per l'inaugurazione dell'anno accademico alla Tulane University di New Orleans, un discorso commovente sul valore del duro lavoro e sull'importanza del rispetto per se stessi e gli altri, partendo dalla sua esperienza tutta in salita di donna afroamericana cresciuta nella realtà difficile degli Stati Uniti del sud.

Nonostante il pubblico a cui queste pagine sono dedicate sia un pubblico giovane, in realtà l'autrice sottolinea che "A volte hai vent'anni quando scopri una porta aperta. A volte ne hai trenta. A volte ne hai quaranta o cinquanta o sessanta. Ci ripensavo quando era tentata di arrendermi, quando volevo riempire una busta di plastica con tutti i miei appunti e storie e metterle da parte, quando volevo gettarla nel bidone della spazzatura."

Sono parole che mi hanno donato una scintilla potentissima di speranza e di fiducia, nonostante sia un piccolo libro, peraltro bellissimo con delle illustrazioni di Gina Triplett sulle quali mi sono soffermata, ha la capacità di scuotere l'animo ed emozionare, dandoti la spinta a metterti all'opera, è davvero una bussola nel mare tempestoso della vita.

Parole che ispirano, che illuminano il sentiero, che portano a fare riflessioni sui legami familiari, sulle scelte, su come avversità e ambiente possono influire sulle scelte e sulle ambizioni personali, sull'istruzione da intendere più come valore da coltivare per l'intera vita, che come compito, obiettivo, da realizzare e raggiungere, fine a se stesso.

La voce inimitabile di Jesmyn Ward traspare mentre condivide la sua esperienza di donna in una realtà segnata dal razzismo e dall'esclusione sociale. Vincitrice del premio National Book Award, prima donna a vincerlo due volte dopo scrittori come Cheever, Faulkner, Roth.

Meravigliosa lettura.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."