Antonia Pozzi

mercoledì 6 gennaio 2021

GdL: Virginia e le stanze illuminate. Leggere e rileggere Virginia Woolf


 ~ VIRGINIA WOOLF LE STANZE ILLUMINATE ~

✨📖

Ogni libro di Virginia Woolf che ho scelto, per questo cammino letterario da condividere, è una stanza illuminata dalla luce delle parole, laddove c’è un cuore sensibile capace di assorbire in sé la vita e viverla intensamente c’è una camera che si illumina nel buio più intenso, in fondo a noi stesse.

✨📖

Il 25 gennaio è il compleanno dell’immensa e leggendaria scrittrice inglese, nata nel 1882, e questo è il mio piccolo tributo per ricordarla, ma soprattutto per rileggere e leggere le sue opere.

✨📖

Ho scelto alcuni titoli fino a settembre, per cercare:

- di recuperare negli ultimi tre mesi del 2021 qualche altra sua opera, leggendo titoli diversi da quelli proposti

- di non rimanere indietro con le letture, per chi segue l'intero progetto annuale e desidera approfondire

✨📖

Questo è il cammino letterario che ho pensato:

.

🔸Gennaio Una stanza tutta per sé

🔸Febbraio La crociera

🔸Marzo La signora Dalloway

🔸Aprile e maggio Notte e giorno

🔸Giugno Scrivi sempre a mezzanotte

🔸Luglio Orlando

🔸Agosto Le onde

🔸Settembre Al faro

✨📖

COME PARTECIPARE:

🔽

Potete partecipare anche ad una sola lettura, il tutto avverrà su Ig tramite post e storie e/o su Fb al gruppo La Locanda dei Libri, l’importante è condividere insieme riflessioni, citazioni, impressioni collegandole a #virginialestanzeilluminate e #LeggiAmoLocanda2021 e taggandomi nei vostri post, che io avrò cura di condividere nelle mie storie per una catena di infinito affetto verso questa grandiosa donna, e voi siete l’anello di congiunzione di queste stanze perpetuamente illuminate ogni qual volta si leggerà un libro di Virginia.

✨📖

Si comincia il 25 gennaio con Una stanza tutta per sé, bsaggio basato su due conferenze tenutesi nell’ottobre del 1928, si pone nel panorama letterario come il capostipite dei manifesti femminili del Novecento europeo; un trattato, a volte anche ironico, che ha come leitmotiv appunto la stanza, grembo e prigione femminile che si allarga fino a comprendere tutti i luoghi della dimora umana: la natura, la cultura, la storia e la realtà. 

✨📖

Non mi resta che augurarvi buone letture, che possano illuminare il vostro cammino di donne.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."