Antonia Pozzi

martedì 5 gennaio 2021

"La Vecchia dei camini" di Carlo Lapucci


Ed ecco che si avvicina la notte della Befana, l'anziana signora che a cavallo di una scopa porta le calze colme di doni e carbone ai bimbi (e non solo a loro).

Questa figura della "Strega buona" della nostra tradizione popolare mi ha sempre affascinato, per cui leggere questo libro mi è piaciuto davvero molto.

"La Vecchia dei camini" di Carlo Lapucci è un piccolo saggio che esamina e racconta ogni segreto sulla Befana: da dove arriva, quali sono le sue caratteristiche, le sue abitudini, com'è fatta la sua casa e tanto altro. Con attenzione antropologica l'autore ci regala un ritratto della strega benevola che elargisce doni ai bimbi buoni e carbone a quelli cattivi. Attraverso queste pagine ci accorgeremo che la sua tradizione è mescolata con il culto dei defunti e la celebrazione delle stagioni, composta di tratti pagani e cristiani, espressione di figure bibliche come forze ancestrali, infatti diffusamente si ritiene che la Befana sia Claudia Procula, la moglie di Pilato che avrebbe chiesto di restare sulla Terra fino alla fine del mondo per espiare la colpa del marito d'aver condannato Cristo alla crocifissione. 

Pagine meravigliose che consiglio agli appassionati di tradizioni popolari e storie misteriore.


(vedi Antropologiche Stregonerie)

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."