Antonia Pozzi

venerdì 3 settembre 2021

"IO SONO LA MELA. UNA STORIA DI SAFFO" di BEATRICE MASINI

"È per questo che Saffo scrive. Per tenere con sé le cose della mente, anche quelle che non si toccano. Quando scrive tutto diventa suo. Il cuore, per esempio. Il suo cuore è una mela" 

(pag. 52)


Una scrittura raffinata, come sempre quella di Beatrice Masini, ci racconta la storia di Saffo in pagine che dire meravigliose, per cura dei dettagli, stile e illustrazioni, è sempre dir poco.

Una storia emozionante nella quale la scrittrice si è presa la libertà che "ci si prende quando si costruiscono le storie", narrandoci la vita di una Saffo bambina, poi giovane donna, madre, poi anziana. In realtà, le notizie sulla vita sono poche, come ha cura di farci notare l'autrice nell'ultima parte del libro, e la sua opera poetica perduta nelle pieghe del tempo, ma Beatrice Masini la rende reale, vera, viva più che mai.

Pagine che si leggono con docilità, permeate di temi profondi come la condizione femminile nel mondo greco che vede le donne relegate al gineceo. I temi affrontati sono la maternità, l'amore per la parola scritta e l'attenzione e la cura per "i nomi che diamo alle cose" (cito un'opera di B. Masini), si parla di vocazioni che illuminano i volti, del potere del ricordo e di storie che sono insieme veleno e medicina.

Saffo, la grande poetessa del mondo greco, è in queste pagine straordinaria sin dalla nascita: scura e non chiara come si conviene a  una dea, tenace nell'imparare e ad amare le parole, coraggiosa e di spirito allegro.

"IO LO DICO

IN UN TEMPO DIVERSO

QUALCUNO CI RICORDERÀ"

Questo è un frammento di Saffo, una piccola poesia arrivata sino a noi dopo 2591 anni, un lunghissimo viaggio per una piccola poesia divenuta eterna.

Le illustrazioni di Pia Valentinis come al solito sono stupende, vi esorto a rintanarvi in questo bellissimo viaggio letterario alla scoperta di Saffo, una donna straordinaria.

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi cosa ne pensi...

I consigli di Nina Sankovitch

COME LEGGERE TUTTO IL GIORNO

Avere sempre un libro con te
Leggi mentre sei in attesa
Leggi mentre si mangia
Leggi durante l'allenamento
Leggere prima di dormire
Leggere prima di alzarsi dal letto
Leggi invece di aggiornare FB
Leggi invece di guardare la TV
Leggi invece di passare l'aspirapolvere
Leggi mentre passi l'aspirazione
Leggi con un gruppo di lettura
Leggi con il tuo bambino
Leggere con il vostro gatto
Leggi per il vostro cane
Leggere su un programma
Avere sempre un libro con te
di Nina Sankovitch

Avvisi


Disclaimer per contenuti blog
"La Locanda dei Libri" prende ispirazione dalla Locanda Almayer del libro "OceanoMare" di Alessandro Baricco. Non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post. Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email lalocandadeilibri@libero.it. Saranno immediatamente rimossi.
L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.
Ringraziamo il sito www.web-link.it da cui abbiamo tratto lo sfondo.
La legge sul diritto di autore (633/1941) come modificata dal d.lgsl. 68/2003, prevede all'articolo 70 che: "Il riassunto, la citazione o la riproduzione di brani o di parti di opera e la loro comunicazione al pubblico sono liberi se effettuati per uso di critica o di discussione, nei limiti giustificati da tali fini e purché non costituiscano concorrenza all'utilizzazione economica dell'opera; se effettuati a fini di insegnamento o di ricerca scientifica l'utilizzo deve inoltre avvenire per finalità illustrative e per fini non commerciali."